Social Distances - Andrea Ceriani

Questo progetto fotografico, ambientato a Schönbrunn, Vienna, esplora curiosamente le distanze tra individui prima della diffusione del Coronavirus.

La scelta è di interpretare la limitazione invisibile eppure potente data da questa pandemia, ovvero l’obbligo al distanziamento sociale. Le immagini, da visionare in sequenza, divengono allora il racconto sintetico di questo crescente senso di distanza tra gli individui, collocati in spazi ben definiti.

Il dialogo visivo, costruito ironicamente tra le sculture e i personaggi e posto in scena lungo un fondale continuo e omogeneo costituisce il punto focale dell’immagine. Da una prima scena contrapposta tra sdegno e rilassatezza, si passa ad una situazione di sguardi convergenti, poi divergenti, fino all’assenza e alla massima distanza tra le figure